News

  • Una Repubblica che ripudia la guerra Festa della Repubblica che ripudia la guerraL’appuntamento è per lunedì 1 giugno alle ore 11:00 con una conferenza stampa video in cui verrà presentate la nuova proposta di azione e la nuova fase di mobilitazione della Campagna “Un’altra difesa è possibile”.  Sul sito www.azionenonviolenta.it un'iniziativa per creare ciò che ci dice la Costituzione www.facebook.com/DifesaCivileNonviolentaIn occasione e in preparazione della Festa della Repubblica del 2 giugno, e della sua Costituzione che ripudia la guerra, le sei Reti promotrici hanno organizzato un momento pubblico di rilancio della Campagna “Un’altra difesa è possibile”. Una mobilitazione sostenuta dalla grande maggioranza della società civile italiana che lavora per la pace, i diritti, il ...
    Inviato in data 29 mag 2020, 06:38 da Cultura della Pace
  • Messaggio per la fine di Ramadan Messaggio del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso ai Musulmani per il Mese del Ramadan e ‘Id al-Fitr 1441 H. / 2020 A.D., 01.05.2020Messaggio per la fine del mese sacro di RamadanCristiani e musulmani: Insieme per proteggere i luoghi di cultoCari fratelli e sorelle musulmani,Il mese di Ramadan è così centrale nella vostra religione e perciò a voi tanto caro a livello personale, familiare e sociale. È un tempo di guarigione spirituale, di crescita e di condivisione con i poveri e di rafforzamento dei legami con parenti ed amici.Per noi, vostri amici cristiani, è un tempo propizio per consolidare le nostre relazioni con voi, mediante i saluti, gli incontri e, dove è ...
    Inviato in data 22 mag 2020, 07:49 da Cultura della Pace
  • Vendita di morte Export armi italiane: nel 2019 autorizzati 5,17 miliardi, Egitto primo acquirenteDue sistemi militari su tre sono destinati a Paesi non UE e non NATO. Oltre agli 872 milioni per governo di al-Sisi, Armi per oltre 446 milioni anche al regime autoritario del Turkmenistan, mentre le consegne definitive fatturate si attestano sui 2,9 miliardi.Sul sito www. disarmo.org la situazione della vendita di armi“Riteniamo gravissimo e offensivo che sia stata autorizzata la vendita di un così ampio arsenale di sistemi militari all'Egitto sia a fronte delle pesanti violazioni dei diritti umani da parte del governo di Al Sisi sia per la sua riluttanza a fare chiarezza sulla terribile uccisione di Giulio Regeni. Chiediamo al ...
    Inviato in data 21 mag 2020, 08:29 da Cultura della Pace
  • SegnalEtica per un cambiamento Comunicato Stampa dell'Associazione Cultura della PaceProgetto "segnalEtica", con foto di Riccardo Lorenzi. Ricordiamo chi siamo, percorriamo una strada e cambiamo questa storia.  Si comincia da domani 16 Maggio 2020L’Associazione Cultura della Pace ha realizzato il Progetto “segnalEtica”, con foto di Riccardo Lorenzi, per documentare il momento storico che sta vivendo Sansepolcro e tutto il nostro Pianeta, per la pandemia del Covid-19, fotografando persone e personaggi rappresentativi del territorio, negli ambienti svuotati dalle disposizioni governative. Uomini di culto, della cultura, dello sport, studenti o giovani lavoratori, appartenenti a etnie, religioni, nazionalità diverse, si sono ritrovati a vivere una situazione di distanziamento sociale, senza parole e senza contatti, ma, contemporaneamente, con il desiderio forte di ...
    Inviato in data 15 mag 2020, 09:51 da Cultura della Pace
  • Cominciamo a cambiare L'economia circolare, ma con la mascherina!Sul sito www.unimondo.org un articolo di Alessandro Graziadei sulle modalità di sostenibilità ambientale. Un nuovo percorso per un'economia circolareAbbiamo più volte raccontato le difficoltà, ma anche i successi ottenuti da molti comuni e consorzi italiani impegnati nel tentativo di inseguire un’economia il più possibile circolare anche grazie al delicato compito del riciclo dei rifiuti. Tra questi successi c’è quello del Consorzio italiano compostatori (Cic) che nel 2020 non si è mai fermato, nonostante la pandemia e che nel corso del 2018, secondo i dati diffusi rielaborando gli ultimi report dell'Ispra, ha raccolto in Italia 7,1 milioni le tonnellate di rifiuti organici tra umido, verde e ...
    Inviato in data 14 mag 2020, 08:58 da Cultura della Pace
  • F-35: scaduti a terra Riparte il dibattito sugli F-35: le reti per la pace confermano il proprio NO La posizione di Sbilanciamoci!, Rete della Pace e Rete Italiana che ribadiscono come non esistano “penali” per l'uscita dal Programma (ma solo per i contratti di acquisto confermato) e che ciascuno deve prendersi la propria responsabilità politica.Sul sito www.beati.org il comunicato stampa Forse anche stimolato dalla diffusione dei dati di spesa militare mondiale da parte del SIPRI e delle previsioni per la spesa militare italiana da parte dell’Osservatorio Mil€x e delle nostre organizzazioni, è ripartito in Italia tra le forze politiche e sulla stampa il dibattito relativo ai cacciabombardieri F-35. A riguardo la Rete italiana per il disarmo ...
    Inviato in data 2 mag 2020, 09:30 da Cultura della Pace
  • Avviso UNHCR Coronavirus: a rischio i diritti umani e la protezione dei rifugiati nel lungo periodo, avverte UNHCRLa pandemia da coronavirus ha aggravato la condizione delle persone in fuga da guerre, conflitti e persecuzioni. In una fase in cui i Paesi di tutto il mondo lottano per proteggere i propri cittadini e le proprie economie, le norme fondamentali di diritto in materia di rifugiati e diritti umani sono a rischio.Sul sito www.unhcr.it appello per una protezione globale“I principi fondamentali in materia di protezione dei rifugiati attualmente sono messi a dura prova – tuttavia, a coloro che sono costretti a fuggire da conflitti e persecuzioni non deve essere negata la possibilità di mettersi in salvo e ottenere protezione col ...
    Inviato in data 24 apr 2020, 07:16 da Cultura della Pace
  • Pandemia di fame "Rischio carestie bibliche a causa della pandemia": allarme OnuDalla pandemia da virus alla pandemia da fame.Sul sito www.unimondo.org un articolo tratto da www.Remocontro.it di Ennio RemondinoNei prossimi mesi il mondo rischia “una serie di carestie di proporzioni bibliche a causa della pandemia di Covid-19, con poco tempo a disposizione per intervenire prima che milioni di persone muoiano di fame. L’avvertimento arriva da David Beasley, capo del World Food Programme (WFP), secondo cui è necessaria un’azione urgente per evitare una catastrofe.«Il rapporto del WFP stima che il numero di persone che soffrono la fame potrebbe passare da 135 milioni a oltre 250 milioni. I Paesi più a rischio sono quelli ...
    Inviato in data 24 apr 2020, 07:09 da Cultura della Pace
  • Un'intervista a Michelangelo Pistoletto Intervista a Michelangelo Pistoletto: "il ruolo dell'arte in questa pandemia è la sensibilità"Vi proponiamo in esclusiva il pensiero del maestro Pistoletto sul Covid-19, in collegamento dall'ospedale di Biella. L'artista mette in luce ai nostri microfoni la sua personale esperienza e riflette su come possa innestarsi una rinascita sociale post Coronavirus. La chiave di volta di questo processo? L'equilibrio del Terzo Paradiso. Sul sito www.journal.cittadellarte.it un'intervista di Luca Deias al grande artista Michelangelo Pistoletto, protagonista del nostro lavoro "1+1=3" con foto di Riccardo Lorenzi (1+1=3 Michelangelo Pistoletto e Adriano Olivetti)  Michelangelo Pistoletto, foto di Riccardo LorenziCoronavirus. Ormai, solo sentirlo nominare, fa venire i brividi. Le famiglie ...
    Inviato in data 20 apr 2020, 09:34 da Cultura della Pace
  • Un'intervista a Moni Ovadia Agenda ONU 2030 – Moni Ovadia e la Pace Riflessioni con Moni Ovadia relative all’Obiettivo “Pace, Giustizia e Istituzioni solide” – Agenda ONU 2030. La dignità non è negoziabile. Non ha prezzo. Riconoscerla anche al peggiore dei carnefici, al più efferato degli aguzzini è la migliore risposta possibile alla logica dell’odio, dello sterminio, del genocidio. La dignità traccia un solco invalicabile tra la cultura della vita e il dominio della morte. Tra la cultura della pace e la subcultura della guerra. Moni Ovadia si ricollega e riflette sul tema di Agenda Onu 2030 – Obiettivo “Pace, Giustizia e Istituzioni solide” con molteplici spunti di approfondimento nonché analizzando la vignetta dell’acuto vignettista Vauro che ritrae un padre e un figlio palestinesi ...
    Inviato in data 18 apr 2020, 08:44 da Cultura della Pace
  • Una Serena Pasqua dall'Associazione Cultura della Pace Pasqua come passaggioGli auguri dell'Associazione Cultura della Pace per un passaggio dalla divisione all'unità, dalla morte alla vita, dalla violenza alla nonviolenzaPasqua 2020Allora sia Pasqua piena per voi che fabbricate passaggi dove ci sono muri e sbarramenti,per voi, apertori di brecce, saltatori di ostacoli, corrieri a ogni costo,atleti della parola paceErri De Luca
    Inviato in data 9 apr 2020, 06:50 da Cultura della Pace
  • Addio con le armi Paese chiuso, fabbriche d’armi aperteGoverno e virus. È evidente a tutti (tranne che a certi manager e a certi politici): abbiamo bisogno di caschi per la respirazione ventilata, non di caschi per i piloti degli F-35. Abbiamo bisogno di posti letto di terapia intensiva, non di posti di comando nelle casermeSul manifesto, appello di Mao Valpiana, Presidente del Movimento Nonviolento e Socio Onorario dell'Associazione Cultura della Pace e di Francesco Vignarca, Coordinatore Rete Italiana per il disarmoLa pubblicazione del Decreto della Presidenza del Consiglio relativo alle più recenti (e dure) limitazioni a causa del coronavirus, in particolare per le attività produttive, ha riservato una sorpresa non gradita a chi si occupa di disarmo. Tra ...
    Inviato in data 28 mar 2020, 07:47 da Cultura della Pace
  • Fermiamo le armi Comunicato stampaSul sito www.scuoladieconomiacivile.it appello di Scuola di Economia Civile, Banca Etica, Pax Christi, Movimento dei Focolari Italia e Mosaico di Pace per fermare l'industria bellicaIl Decreto Nuove misure per l’emergenza coronavirus chiede un sacrificio molto grande non solamente ai cittadini e alla famiglie, ma anche alle aziende. Le aziende dell’Economia civile aderiscono con grande serietà al fermo delle loro attività e si stanno attivando in ogni modo per riuscire a salvaguardare la salute dei lavoratori e della cittadinanza.A fronte di un impegno diffuso e sofferto e del costo economico che tante aziende dovranno pagare nei prossimi mesi, come portavoci di un tessuto sano di imprese civili e sociali, constatiamo che l ...
    Inviato in data 28 mar 2020, 07:43 da Cultura della Pace
  • Carlo Petrini, Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" nel 2010 Carlo Petrini "Questo virus ci obbliga a migliorare il nostro mondo"Una chiacchierata con Carlo Petrini è un soffio di aria fresca che spazza via i pensieri cupi. Perché il fondatore e presidente di Slow Food ha sempre lo sguardo rivolto al futuro. E quando gli chiedi come ne usciremo risponde sicuro: «Migliori di prima».Sul sito www.unimondo.org si rilancia un'intervista a Carlo Petrini, Presidente di Slow Food e Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" nel 2010 a opera di Daniele Miccione su Slowfood.itBuongiorno Petrini, come va chiuso a casa?«Sono le 10.30 e mi sono svegliato da poco. Ho cambiato gli orari così la giornata è meno lunga. Mi occupo della ...
    Inviato in data 28 mar 2020, 09:47 da Cultura della Pace
  • Meglio la Salute Emergenza Coronavirus: necessario un nuovo modello di difesa e sicurezza. Più investimenti per la salute, meno spese militariSul sito www.serenoregis.org l'appello di Rete della Pace e Rete italiana per il Disarmo per rivedere la distribuzione di un Paese che è alle prese con una vera emergenza sanitaria. Le spese militari devono essere tagliate per far posto alla saluteL’Italia e il mondo intero stanno affrontando la gravissima emergenza sanitaria derivante dalla pandemia di coronavirus COVID-19, forse la più grande crisi di salute pubblica (e non solo) del dopoguerra per i paesi ricchi e industrializzati. Rete della Pace e Rete italiana per il Disarmo si uniscono alle voci di vicinanza e compartecipazione ai problemi che ...
    Inviato in data 19 mar 2020, 10:09 da Cultura della Pace
  • La guerra è fin(i)ta Il vergognoso accordo Usa-taleban sul corpo delle donneSul sito www.unimondo.org un articolo di Giuliana Sgrena tratto da Giulianasgrena.globalist.it sull'accordo di pace in AfghanistanL’Onu e diversi studi a livello internazionale sostengono che la presenza delle donne nei negoziati di pace per risolvere i conflitti fa la differenza, non solo per la riuscita e la qualità dell’accordo ma anche per la formazione dell’agenda delle trattative. Purtroppo il contrario di quel che accade in Afghanistan.Le donne sono scarsamente rappresentate nei negoziati dove a prevalere è la forza dei signori della guerra. E non ci si poteva certo aspettare che alle trattative tra Usa e Taleban, in Qatar, partecipassero delle donne! Le ...
    Inviato in data 19 mar 2020, 10:04 da Cultura della Pace
  • Attacco e difesa Militari e virus - Defender Europe 20Da alcuni giorni girano notizie, rilanciate anche da quotidiani, sull’esercitazione militare USA/NATO “Defender Europe 20”, che hanno suscitato allarmismo, sensazionalismo e in qualche caso anche “complottismo”. Per capire davvero di cosa si tratta, abbiamo chiesto a Francesco Vignarca, coordinatore di Rete Disarmo, una nota tecnica, che può essere la base per consapevoli reazioni. “Conoscere per deliberare” è la base di qualsiasi azione nonviolenta, e anche di un buon giornalismo, che è la ricerca della verità. Ringraziamo Rete Italiana per il Disarmo per il lavoro di analisi che svolge, e che condividiamo facendone parte. Il Movimento Nonviolento, anche in condizioni difficili, vuole continuare la propria ragion d’essere: strumento di opposizione integrale alla ...
    Inviato in data 13 mar 2020, 08:30 da Cultura della Pace
  • Don Andrea Gallo ce l'abbiamo noi Don Andrea Gallo, maestro di vitaDopo anni dalla sua scomparsa nel 2013, il nostro ricordo è ancora vivoIncontrare, conoscere e condividere l'impegno e le lotte con il caro Don Andrea Gallo è stato, oltre che una immensa opportunità e responsabilità, un grande insegnamento di vita.Sul sito www.peacelink.it un ricordo di Don Andrea Gallo, prete con gli ultimi di Laura Tussi e Fabrizio CracoliciIl Gallo, come amava farsi, ha speso l’intera sua esistenza per condurre lotte di giustizia sempre vicino agli ultimi, ai fragili e ai dimenticati di questa atroce e feroce società dove il più debole è spesso calpestato e soccombe.Ricordiamo il giorno in cui l’abbiamo incontrato a Cinisello Balsamo ...
    Inviato in data 13 mar 2020, 08:22 da Cultura della Pace
  • Siria, ancora guerra UNHCR: dopo 9 anni di tragedie, resilienza e solidarietà, il mondo non deve dimenticare i siriani in fugaSul sito italiano la situazione siriana oggiQuando la crisi in Siria è ormai entrata nel suo decimo anno, il popolo siriano continua a essere vittima di una tragedia immane. Da quando il conflitto è iniziato nel marzo 2011, uno ogni due uomini, donne o bambini sono stati costretti, spesso più di una volta, alla fuga. Oggi, quella siriana è la popolazione rifugiata di dimensioni più vaste su scala mondiale.Anno dopo anno, il popolo siriano ha dimostrato incredibili capacità di resilienza. Nonostante la maggior parte dei rifugiati presenti nei Paesi limitrofi viva al di sotto della soglia di povertà, fa tutto ...
    Inviato in data 13 mar 2020, 08:09 da Cultura della Pace
  • "La guerra fa milioni di vivi" - Alessandro Bergonzoni Afghanistan, salute mentale e il lungo strascico della guerraSul sito www.unimondo.org Anna Toro ci spiega cosa lascia la guerra dopo la morte provocataAll’indomani del traballante accordo di pace tra Talebani e Governo – già squarciato dall’attentato del 6 marzo di matrice Daesh – l’Afghanistan si trova ad affrontare un’altra crisi più nascosta, ma dagli effetti devastanti: quella psichica e psicologica. Il paese ha assistito a circa 40 anni di violenza, con 19 anni ininterrotti di conflitto a seguito dell'invasione degli Stati Uniti nel 2001, e la salute mentale di milioni di afghani ne è uscita distrutta: secondo i dati governativi, più della metà della popolazione, compresi molti sopravvissuti alla violenza legata al conflitto ...
    Inviato in data 13 mar 2020, 08:05 da Cultura della Pace
  • Rifiutati dal virus della guerra Migranti, ancora emergenza ai confini dell'Europa. No all'indifferenzaSul sito www.caritas.it Caritas presenta la situazione dei rifugiati dalla guerra e respinti dai confini europei  Quanto sta accadendo alle frontiere esterne dell’Unione Europea è inaccettabile e non deve restare nell’indifferenza. Migliaia di persone stanno cercando disperatamente di attraversare il confine turco, ma al di là trovano i militari greci a sbarrare la loro strada. Inoltre le ultime violenze nella Provincia di Idlib (Siria) stanno ulteriormente aggravando la crisi umanitaria, con 900.000 nuovi sfollati che da dicembre 2019 hanno lasciato le proprie case. Le immagini che giungono in queste ore ci mostrano ancora una volta il volto peggiore dell’Europa: donne e bambini caricati dalla ...
    Inviato in data 6 mar 2020, 08:19 da Cultura della Pace
  • Nonviolenza è competenza Le otto competenze chiave di cittadinanzaNonviolenza, intercultura e lotta ai pregiudizi sono nella Raccomandazione europeaScarica l'allegato a questa pagina web con l'infografica delle otto competenze chiave trasversali per la scuola. Le competenze di cittadinanza sono state riconosciute come competenze da valutare nell'esame di Stato. Riportiamo stralci dalla recente Raccomandazione europea.Nel sito www.peacelink.it le competenze per una buona cittadinanza. C'è la nonviolenzaOtto competenze chiave per la cittadinanzaIn questa pagina web trovate in allegato un'infografica con le otto competenze chiave di cittadinanza individuate dal MIUR (vedere il documento originale). Scaricate l'allegato e date un'occhiata all'originale. E' bene portare nelle scuole tali competenze di cittadinanza e discuterne: l ...
    Inviato in data 20 feb 2020, 09:26 da Cultura della Pace
  • Apocalisse La scienza dominante ha un’alternativa?Nel sito www.serenoregis.org Antonino Drago, grande esperto di Difesa Popolare Nonviolenta e Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" analizza un testo di Lanza del Vasto Sono passati cinquant’anni da quando ho letto come l’unico discepolo occidentale di Gandhi (oltre Mirabehn), Lanza del Vasto (LdV) ha interpretato Apocalisse 13, dove due Bestie dominano l’umanità intera. Egli ci ha visto nelle la Scienza e la Macchina. (Lanza del Vasto: I quattro flagelli, (orig. 1959), SEI, Torino, capitolo 1, § 27). Sono rimasto impressionato dalla fedeltà della sua interpretazione alla mia esperienza interiore di studioso della Fisica; e soprattutto dal segno di servitù che le due Bestie impongono sulla fronte di ...
    Inviato in data 20 feb 2020, 09:20 da Cultura della Pace
  • Appello «Fuori la guerra dalle nostre vite!» Sul sito www.serenoregis.org l'appello dei portuali genovesi… per una giornata di iniziativa nazionale (la data – da confermare – è il 12 febbraio)Nei mesi scorsi, nel porto di Genova, una mobilitazione partita dai lavoratori del porto ha impedito l’imbarco di materiale bellico diretto in Arabia Saudita e destinato alla guerra in Yemen. Analoghe manifestazioni a sostegno del blocco del traffico di armi si sono tenute in altri porti europei (Le Havre e Marsiglia, ancora prima a Bilbao) contro le navi della compagnia saudita Bahri, che rifornisce d’armi e mezzi militari tutto il Medio Oriente.I venti di guerra però non si sono fermati come dimostrano benissimo gli sviluppi drammatici legati ...
    Inviato in data 6 feb 2020, 07:28 da Cultura della Pace
  • Dritto per dritto La palestra di Mohammed Alì a New York apre ai ragazzi di stradaSul sito www.unimondo.org un articolo di Claudio Arrigoni tratto da Corriere.it sulle attività di una palestra di boxe unicaSu quel ring ad allenarsi è salito Mohammed Alì. Leggenda. E la lista potrebbe continuare con altri che lo sono altrettanto. Tipo Jake LaMotta, che poi si chiamava Giacobbe, papà giunto a New York da Messina, il «Toro Scatenato» raccontato in un film epico da Martin Scorsese e Robert De Niro. E ancora Roberto «Mani di Pietra» Duran, altro immigrato, lui da Panama. E Larry Holmes, Hector Camacho, Julio Chavez, Tommy Hearns. Anche italiani o italo americani, come Vito Antuofermo e ultimamente Paulie Malignaggi. Ci ...
    Inviato in data 30 gen 2020, 09:06 da Cultura della Pace
  • Diritto vero Governi il diritto non il drone assassinoSul sito www.aadp.it Raniero La Valle commenta le parole del papa rivolte agli AmbasciatoriNel discorso rivolto agli ambasciatori, come all’inizio di ogni anno, il papa ha evocato, per scongiurarlo, “un innalzamento dello scontro” in atto tra l’Iran e gli Stati Uniti, ma ha anche introdotto un tema che finora è stato assente nel dibattito internazionale, e che noi pensiamo sarà invece determinante nel futuro per rispondere alla crisi della condizione umana sulla terra.Papa Francesco ricordando lo spirito e le finalità con cui furono fondate 75 anni fa le Nazioni Unite, ha osservato come “il sistema multilaterale”, fondato cioè sul rapporto internazionalistico tra gli Stati, privo di “un ...
    Inviato in data 25 gen 2020, 08:56 da Cultura della Pace
  • Bambini in carcere Madri e bambini in carcere: una mostra che fa riflettereSul sito www.unimondo.org un articolo di Anna Toro sulla situazione dei bambini in carcere con le loro madriBambini che giocano su un prato verde, abbracciano le loro madri sullo sfondo di un finto castello, sorridono guardando in su con i loro occhi grandi e bellissimi. Dalle fotografie – tante, colorate, tutte diverse – il contesto non si capisce. Perché gli alti muri, il filo spinato, o l’uniforme blu scuro degli agenti della polizia penitenziaria sono stati lasciati volutamente fuori dall’obiettivo. Siamo infatti in carcere, a Roma, nella sezione Nido della Casa circondariale femminile di Rebibbia, e le foto di cui parliamo sono state scattate dalle detenute stesse ...
    Inviato in data 25 gen 2020, 08:44 da Cultura della Pace
  • Solidarietà è giustizia 2019: un anno di CaritasSul sito www.caritas.it un bilancio di tutte le attività Mettere insieme Carità e Cultura è stato l’obiettivo che Caritas Italiana ha scelto per il 2019 e a cui ha dedicato il 41° Convegno nazionale delle Caritas diocesane (25-28 marzo). Collocato nell'anno che ha visto Matera capitale europea della cultura, è stato un momento di confronto fondamentale per dare - o restituire - speranza alle nostre comunità riscoprendo la dimensione "educante", con un rinnovato investimento nella formazione e sulla cultura.In Italia l’impegno di Caritas Italiana e delle Caritas diocesane è proseguito accanto alle popolazioni colpite da calamità naturali, un impegno prolungato nel tempo, come ha ricordato il 10° anniversario del sisma ...
    Inviato in data 9 gen 2020, 08:56 da Cultura della Pace
  • Tensione in Medio Oriente: il comunicato del M.i.r. Non rassegniamoci alla guerra, non collaboriamo al maleSul sito www.serenoregis.org il Comunicato Stampa del Movimento Internazionale della riconciliazione, Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro, con la sua allora Presidente, Hedi Vaccaro Frehner nel 1992Mentre nei giorni scorsi ci scambiavamo gli auguri per un felice anno 2020, in Libia e in Iraq i signori che hanno interesse a continuare le guerre, hanno buttato benzina sul fuoco, innalzando il rischio di una guerra fuori controllo, nel Medio Oriente e nel Mediterraneo orientale.In Libia le parti in conflitto aumentano le azioni belliche per una vittoria militare, mentre gli stati che hanno interessi petroliferi e strategici, anziché spingerle al dialogo per una soluzione pacifica duratura, sostengono Haftar ...
    Inviato in data 9 gen 2020, 08:44 da Cultura della Pace
  • Altra finanziaria Rapporto Sbilanciamoci! 2020 “Come usare la spesa pubblica per i diritti, la pace, l’ambiente” Sul sito www.controfinanziaria.sbilanciamoci.org una proposta di una finanziaria altra e possibileIL CORAGGIO DI UN’ECONOMIA DIVERSA. 102 PROPOSTE PER CAMBIARE L’ITALIA Scheda di sintesi del Rapporto Il nostro Rapporto 2020 contiene la Legge di Bilancio che vorremmo. Con le 102 proposte che abbiamo elaborato, delineiamo una diversa idea di economia, di spesa pubblica, di modello di sviluppo. Per Sbilanciamoci! è necessario un salto di paradigma, un’inversione di rotta rispetto alle politiche di questi anni. Servono forti investimenti pubblici per un vero Green New Deal, capaci di produrre qualità ambientale e sociale. Sono fondamentali politiche redistributive che intacchino privilegi, rendite ...
    Inviato in data 12 dic 2019, 09:07 da Cultura della Pace
  • Proposta seria Quanti F-35 tagliare per salvare gli operai ILVA? I nove miliardi per salvare Taranto sono stati appena dirottati sull'acquisto dei nuovi F-35. Ma le campagne di riconversione delle spese militari in spese di pace non hanno mai incluso l’ILVA nelle proposte di riconversione.La classe operaia - alleata con cittadini, ecologisti e pacifisti - potrebbe bloccare il riarmo.Sul sito www.peacelink.it un articolo di Alessandro Marescotti sulle proposte per aiutare i lavoratori dell'IlvaL’ILVA E LA TERZA LEGGE DELLA STUPIDITA’Una bambina di Taranto ha scritto: “Vergognatevi per tutto quello che ha fatto l’Ilva, gli altri bambini stanno in ospedale per colpa dell’Ilva brutta. Ecco perché dovete vergognarvi tanto”. Sua mamma: ”Mi ...
    Inviato in data 6 dic 2019, 08:42 da Cultura della Pace
  • Clima da cambiare Cop 25, il sud del mondo chiede ascolto: «Siamo i più colpiti» Sul sito www.serenoregis.org un articolo di Marinella Correggia, tratto da il manifesto, sulla conferenza per il clima di MadridL’icona dei giovani mobilitati per il clima ha toccato terra ieri a Lisbona. Greta Thunberg, accolta con entusiasmo da autorità e popolazione, alle decine di attivisti che l’attendevano al suo arrivo al porto ha annunciato che andrà a Madrid alla Cop 25 – e alla manifestazione del 6 dicembre – per portare «le voci delle prossime generazioni, in particolare quelle del sud del mondo, perché siano ascoltate». «I paesi devono mettersi «dalla parte giusta della storia – ha aggiunto -, e dobbiamo tutti fare molto di più di quello ...
    Inviato in data 6 dic 2019, 08:38 da Cultura della Pace
  • Ecco il bando della Borsa di Studio "Angiolino e Giovanni Acquisti" Borsa di Studio "Angiolino e Giovanni Acquisti"Ecco il bando della nuova edizione della borsa di studio, da quest'anno dedicata anche a Giovanni Acquisti, altro biturgense decisivo per la storia sociale della città di Sansepolcro. Comunicato stampa dell'Associazione Cultura della Pace e del Comune di Sansepolcro che entra a pieno regime nell'organizzazione L’Associazione Cultura della Pace e il Comune di Sansepolcro, Assessorato alla Cultura, comunicano con soddisfazione la pubblicazione del nuovo bando della Borsa di Studio dedicata alla nonviolenza, intitolata, da questa edizione, a Angiolino e Giovanni Acquisti. La vita e l’impegno di Angiolino Acquisti saranno così riscoperte insieme alla vita e all’impegno di suo figlio, Giovanni che tanto ha dato al contesto sociale ...
    Inviato in data 21 nov 2019, 08:26 da Cultura della Pace
  • Povertà da guarire Flash Report 2019 su povertà ed esclusione sociale in Italia  Sul sito www.caritas.it il report su povertà ed esclusione. Cosa da guarire per essere un Paese normale E' disponibile  online da sabato 16 novembre, alla vigilia della terza Giornata Mondiale dei Poveri del 17 novembre 2019 (XXXIII del Tempo Ordinario), il Flash Report sulla povertà ed esclusione sociale 2019 (.pdf) di Caritas Italiana.In questa edizione, oltre a riportare i dati provenienti dagli oltre 3.300 Centri di Ascolto di tutta Italia, un focus curato insieme a Legambiente è dedicato alle strette connessioni tra ambiente, degrado, povertà e giustizia sociale. Qui disponibile anche un'infografica di sintesi (.pdf).Il Report è stato presentato sabato 16 novembre all'interno ...
    Inviato in data 21 nov 2019, 08:19 da Cultura della Pace
  • Sostegno alla lotta contro le armi nucleari ICAN incontra il Papa alla vigilia del viaggio in Giappone: “grazie per il fondamentale sostegno al Trattato anti-nucleare” Una delegazione della Campagna internazionale contro le armi nucleari ICAN (Nobel per la Pace 2017) ha chiesto oggi al Pontefice di continuare la sua opera di pressione sui leader mondiali per una ratifica del Trattato che mette al bando queste armi inumane e indiscriminate. Il prossimo viaggio ad Hiroshima e Nagasaki sarà l’occasione per rilanciare percorsi di disarmo nucleare a partire dall’esperienza dei sopravvissuti ai bombardamenti atomici. Insieme ai rappresentanti di Senzatomica e Rete Disarmo la direttrice di ICAN Beatrice Fihn ha inoltre incontrato il Segretario di Stato Card. Parolin e alcuni Deputati del Parlamento italiano. Sul sito www ...
    Inviato in data 7 nov 2019, 10:33 da Cultura della Pace
  • Carlotta Sami testimonial della Borsa di Studio "Angiolino Acquisti" Borsa di Studio alla Dott. ssa Nadia CadrobbiConsegnata alla presenza della Portavoce UNHCR per il Sud Europa, Carlotta Sami, la borsa di studio. Presentato il video su integrazione e nuova comunità a cura di Caterina Casini, in collaborazione con Associazione Cultura della Pace e Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di SansepolcroL’Associazione Culturale “Angiolino Acquisti” e l’Associazione Cultura della Pace, in collaborazione con la Sezione ACLI “Adriano Olivetti” di Sansepolcro e con il Comune di Sansepolcro, Assessorato alla Cultura, nella Settimana Onu per il disarmo, hanno consegnato alla Dott. ssa Nadia Cadrobbi, la Borsa di Studio “Angiolino Acquisti” per la tesi dal titolo “Riconciliazione e perdono come principi della giustizia riparativa e della risoluzione dei conflitti ...
    Inviato in data 31 ott 2019, 09:46 da Cultura della Pace
  • Con i curdi cosa fare? Presupposti e azioni per il sostegno al popolo curdo Sul sito www.serenoregis.org un articolo di Angela Dogliotti sulla situazione in KurdistanLo Statuto delle Nazioni Unite, nate nel 1945 dopo le decine di milioni di morti delle due guerre mondiali, all’Art.1 così recita:I fini delle Nazioni Unite sono:1. Mantenere la pace e la sicurezza internazionale, e a questo fine: prendere efficaci misure collettive per prevenire e rimuovere le minacce alla pace e per reprimere gli atti di aggressione o le altre violazioni della pace, e conseguire con mezzi pacifici, e in conformità ai princìpi della giustizia e del diritto internazionale, la composizione o la soluzione delle controversie o delle situazioni internazionali che potrebbero portare ...
    Inviato in data 14 feb 2020, 08:49 da Cultura della Pace
  • Cambio di passo Fame e cambiamento climatico: due sfide interconnesseSul sito www.unimondo.org un articolo di Lia Curcio racconta le connessioni tra cambiamenti climatici e la fameL’Ong CESVI ha presentato l’Indice Globale della Fame: a Milano, il 15 ottobre, non a caso il giorno precedente la Giornata Mondiale dell’Alimentazione che si celebra appunto il 16 ottobre. L’Indice Globale della Fame è un rapporto scientifico che misura la fame a livello globale, e che in questa quattordicesima edizione si è concentrato sul rapporto tra fame e cambiamento climatico: due sfide interconnesse che richiedono azioni immediate e soluzioni a lungo termine. L’Indice 2019 evidenzia come complessivamente la fame nel mondo stia passando da grave moderata. All ...
    Inviato in data 25 ott 2019, 09:51 da Cultura della Pace
  • L'UNHCR si mobilita per la Siria L’UNHCR intensifica gli aiuti nella Siria nordorientale Sul sito www.unhcr.it quanto sta facendo l'agenzia dell'ONU per la drammatica situazione sirianaIl personale dell’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ha garantito assistenza a circa 31.800 persone in seguito all’intensificarsi delle violenze nel nord-est della Siria la settimana scorsa.Ad Al-Hassakeh e a Tal Tamer, l’UNHCR ha distribuito coperte e altri beni di prima necessità a circa 20.250 persone in tre campi che accolgono sfollati interni e ad altre 11.550 persone rifugiate in alloggi collettivi.L’UNHCR ha inviato inoltre aiuti ulteriori a Qamishli, fra cui coperte per 52.000 persone, teloni impermeabili per 15.000 ...
    Inviato in data 17 ott 2019, 10:21 da Cultura della Pace
  • Azione urgente Rete Disarmo: stop ad armi italiane verso la Turchia dopo inizio bombardamenti in SiriaForte preoccupazione per le notizie che giungono dalle aree controllate dalle forze curde. La Turchia è uno dei principali clienti dell’industria bellica italiana: nel 2018 autorizzati 360 milioni di euro di vendite.Sul sito www.disarmo.org l'appello per lo stop immediato delle vendite di armi alla TurchiaFonte: Rete Italiana per il Disarmo La Rete Italiana per il Disarmo esprime forte preoccupazione per le notizie di guerra che giungono dal confine tra Turchia e Siria e per la conferma anche da parte del presidente Erdogan dell’inizio di attività militari e di bombardamenti da parte dell’esercito turco.“Chiediamo con forza al Governo ...
    Inviato in data 10 ott 2019, 10:10 da Cultura della Pace
  • L'acqua è poca Giovani, l'Acqua al primo posto!L’acqua potabile sarà la vittima dei cambiamenti climatici in arrivo. Infatti con il surriscaldamento del Pianeta avremo lo scioglimento dei ghiacciai e dei nevai e sempre meno piogge, per cui avremo sempre meno acqua potabile a disposizione. Sul sito www.peacelink.it un articolo di Padre Alex Zanotelli, Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" nel 2004L’acqua potabile sarà la vittima dei cambiamenti climatici in arrivo. Infatti con il surriscaldamento del Pianeta avremo lo scioglimento dei ghiacciai e dei nevai e sempre meno piogge, per cui avremo sempre meno acqua potabile a disposizione. L’acqua è già oggi scarsa. Infatti solo il 3% dell’acqua che c’è oggi nel ...
    Inviato in data 3 ott 2019, 10:04 da Cultura della Pace
  • Buon Compleanno Gandhi Che cosa direbbe oggi Gandhi per il 150° anniversario della sua nascita? Per quanto sia duro vedere il mondo per cui Gandhi visse e morì dirigersi all’estinzione, sarebbe egli il primo a rimarcare la nostra capacità di rimetterlo in sesto.Sul sito www.serenoregis.org un articolo del Prof. Michael NiglerChi avrebbe mai pensato che avremmo celebrato il 150° anniversario della nascita di Gandhi con tutto ciò per cui egli visse e morì dirigersi all’estinzione. “Senza precedenti” sembra parola troppo fiacca. Ci sono state catastrofi di qualche grandezza, come l’era glaciale; ma fino ad ora sono state aldilà del nostro controllo. Adesso siamo noi stessi responsabili della distruzione inequivocabilmente iniziata — e perciò noi stessi possiamo trovare ...
    Inviato in data 3 ott 2019, 10:00 da Cultura della Pace
  • Cose nostre "Non si tratta solo di migranti"Sul sito www.unimondo.org un articolo di Lia Curcio, analizza il Rapporto Immigrazione di Caritas-MigrantesNon si tratta solo di migranti”: è il tema del Rapporto Immigrazione Caritas-Migrantes 2018-2019 che si collega alla 105ª Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, promossa il 29 settembre dalla Chiesa. A questo proposito, il Papa ha affermato che «non si tratta solo di migranti», ma la questione riguarda l’ «affrontare le nostre paure» che ci frenano e ci condizionano. Si tratta di «non escludere nessuno», di essere vicini a tutte le persone che attraversano un momento di emarginazione e di fare i conti con la «nostra umanità» in un contesto dove «i Paesi ...
    Inviato in data 3 ott 2019, 11:48 da Cultura della Pace
  • Clima giusto I Comuni dichiarano emergenza climaticaUn articolo di Luca Iacoboni su www.greenpeace.org ci aiuta a comprendere cosa fare di concreto per migliorare il clima  Immaginate di avere la febbre. Andate dal medico, e conferma la diagnosi. Anzi, dichiara che avete una febbre molto grave, un’emergenza. Ma non vi dà medicine, o indicazioni per curarvi. Si limita a certificare il vostro stato, e l’urgenza della situazione. È più o meno quello che sta succedendo con tante, troppe, dichiarazioni di emergenza climatica da parte di città e intere nazioni. Un esempio lampante è il Canada del primo ministro Trudeau, che poche ore dopo aver dichiarato l’emergenza climatica ha approvato un nuovo oleodotto. Come dire: avete una gran ...
    Inviato in data 26 set 2019, 12:24 da Cultura della Pace
  • Battaglia automatica Russia e Stati Uniti tentano di legittimare le armi letali autonome (i "killer robots")Sul sito www.disarmo.org la battaglia per avere armi letali robotizzateFonte: Rete Italiana per il Disarmo - Campaign to Stop Killer Robots La Russia e gli Stati Uniti stanno continuando la loro battaglia persa contro l'ormai inevitabile Trattato internazionale riguardante le armi letali autonome (LAWS), i cosiddetti "killer robots".La maggior parte degli Stati che partecipano ai colloqui diplomatici sui sistemi letali di armi autonome hanno infatti espresso il proprio forte desiderio di negoziare un nuovo Trattato per rispondere alle crescenti preoccupazioni su questa tipologia di armi. Alla riunione di Ginevra della Convenzione sulle armi convenzionali (CCW) di questa settimana la Giordania è entrata ...
    Inviato in data 12 set 2019, 07:40 da Cultura della Pace
  • Bambini e guerra Gli schiavi bambini del CongoL’impegno a favore dell'infanzia vulnerabile.Dalle miniere di coltan, oro, cobalto e diamanti alle strade di periferia delle grandi città, tra fame, miseria e sfruttamento.Sul sito www.peacelink.it un articolo di Beatrice Ruscio sulla situazione congolese- Lo scorso 3 settembre il Prof. Francesco Barone (Docente presso il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi dell’Aquila) è tornato dalla sua 52esima missione umanitaria nella Repubblica Democratica del Congo. Una missione straordinaria, densa di belle emozioni, ricordi indelebili ma anche di grandi preoccupazioni.Prof. Barone, lei conosce bene l’Africa e la dura realtà nella quale sono costretti a vivere migliaia di bambini. In tutti questi anni, partendo dalla sua prima ...
    Inviato in data 12 set 2019, 07:45 da Cultura della Pace
  • Thomas Merton assassinato. Un martire della nonviolenza Il martirio di Thomas MertonSul sito www.serenoregis.org un articolo di Matthew Fox sulla fine misteriosa del grande monaco cattolico, Thomas MertonPer anni ho parlato apertamente di quanto mi puzzasse il resoconto ufficiale della morte improvvisa di Thomas Merton. Nel corso degli anni, incontrai tre agenti della CIA, che a quel tempo si trovavano nel sud-est asiatico, e chiesi loro esplicitamente se avessero ucciso Thomas Merton. Uno disse: “Non lo affermerò né lo negherò”. Il secondo (che parlò con un mio amico, non con me) disse: “In quel momento, nuotavamo nel denaro senza risponderne assolutamente a nessuno. Se ci fosse stato un solo agente a considerare Merton una minaccia per il paese, avrebbe potuto farlo fuori ...
    Inviato in data 14 ago 2019, 10:51 da Cultura della Pace
  • Clima cambiato Al fuoco, al fuoco! E nessuno accorre...Sul sito www.unimondo.org un articolo di Anna Molinari racconta il senso del cambiamento del climaE’ un inferno. E’ un inferno stare bloccati nel traffico, è un inferno perdere le persone che si amano, è un inferno un compito pesante che ci viene affidato in ufficio, è un inferno una torrida giornata estiva. Quante volte lo diciamo? Quante volte, senza farci caso, ognuno di noi per le proprie ragioni, si sente prigioniero di un girone dantesco? Per abitudine, perché ormai è entrato nel linguaggio comune, perché ci piace esagerare, perché non ce la facciamo più. Lo diciamo spesso.Poi però si vedono video e immagini come quelle degli incendi di questi ...
    Inviato in data 14 feb 2020, 08:50 da Cultura della Pace
  • Colpa atomica Nucleare: un tema spaventosamente attualeL’anniversario della prima bomba atomica sganciata su una città – Hiroshima, 6 agosto 1945 – coincide quest’anno con l’annuncio di Trump di stracciare il Trattato antinucleare INF, con le nuove tensioni con l’Iran, con l’acuirsi della crisi tra due potenze nucleari come India e Pakistan. Coincidenze che sembrano convergere verso un riarmo complessivo. Il Festival dei Diritti Umani ha chiesto a Lisa Clark, portavoce delle Rete Disarmo italiana, di spiegare cosa sta accadendo. Il suo – lo leggerete – è un invito anche alla mobilitazione contro il nucleare. Sul sito www.beati.org un articolo di Lisa Clark sul pericolo atomicoHiroshima, 6 agosto. Sono passati 74 anni e anche in questo 2019 ricorderemo ...
    Inviato in data 9 ago 2019, 09:33 da Cultura della Pace
  • Allarme oggi L’UNHCR esprime preoccupazione in merito alle nuove norme sulle operazioni di soccorso nel Mediterraneo CentraleSul sito www.unhcr.it il comunicato stampa relativo alla legge sulla sicurezza varata in Italia dell'Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiatiL’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, esprime preoccupazione a seguito dell’approvazione avvenuta ieri da parte del Parlamento italiano della legge di conversione del decreto sicurezza bis che impone sanzioni ancore più severe alle imbarcazioni e alle persone che conducono operazioni di ricerca e soccorso nel Mediterraneo.Secondo gli emendamenti approvati dal Parlamento, le multe per le navi private che soccorrono le persone e non rispettano il divieto di ingresso nelle acque territoriali sono aumentate ...
    Inviato in data 9 ago 2019, 09:13 da Cultura della Pace
  • Decisione fondamentale Stop F-35! Ultima possibilitàDa anni buttiamo miliardi di euro per i cacciabombardieri F35, invece di pensare al lavoro, all’ambiente, alla salute, all’istruzione. Aiutaci a fermare questo folle spreco di soldi (pubblici). Sul sito www.serenoregis.org l'appello per una decisione fondamentale per il futuro economico dell'Italia: acquistare o no aerei costosi e poco utili alla nostra difesaFonte: Rete Italiana per il Disarmo – Sbilanciamoci! – Rete della PaceEntro il 2020 l’Italia dovrà decidere in via definitiva (aderendo o meno ai contratti “multi-year”) se acquistare tutti i 90 cacciabombardieri F-35 previsti dal piano di acquisizione. Al momento attuale il Governo ha confermato che verranno sicuramente confermati i primi 28 velivoli previsti (alcuni ...
    Inviato in data 14 lug 2019, 08:35 da Cultura della Pace
Post visualizzati 1 - 51 di 51. Visualizza altro »



Comments