News

  • Per Padre Paolo Una preghiera per Padre Paolo Dall'OglioA 8 anni dal suo rapimento, un momento di preghiera per Padre Paolo Dall'Oglio, Premio Nazionale "Nonviolenza" nel 2016 e per tutte le vittime della violenza e della guerra. Sul sito www.paolodalloglio.net tutte le informazioniVenerdì 29 luglio alle ore 19.30 nella Parrocchia di S. Giuseppe in Via Francesco Redi, 1 a Roma (Via Nomentana) verrà celebrata una Santa Messa per Padre Paolo Dall’Oglio, per tutte le persone rapite e per tutte le vittime della violenza e dell’odio in Siria, in Medio Oriente, in Europa e nel mondo intero.Analoga inziativa a Parigi https://www.facebook.com/events/836367919706600/?ref=3&ref_newsfeed_story_type=regular       
    Inviato in data 16 lug 2021, 08:56 da Cultura della Pace
  • Distruzione di massa Armamenti nucleari: scelta suicida per l’umanità e l’ambiente?Sul sito www.serenoregis.org un articolo di Elena Camino, componente della giuria della Borsa di Studio "Angiolino e Giovanni Acquisti", e di Paolo Candelari sulla situazione degli armamenti nucleariDevastazioni durante la seconda guerra mondialeLa bomba atomica che colpì Hiroshima era contenuta in un involucro in acciaio lungo di 3 metri x 70 cm, e pesava circa 4,4 tonnellate.  Fu trasportata con un grande aereo, un bombardiere modello Boeing B-29 Superfortress, fu sganciata sulla città ed esplose a circa 600 metri dal suolo. I morti immediati furono circa 80.000, altri morirono nei giorni successivi, e molto altri ancora negli anni. Sorte analoga ebbe Nagasaki, dove ...
    Inviato in data 9 lug 2021, 06:11 da Cultura della Pace
  • Computer d'attacco Fermare la cyber war, prima che sia troppo tardi: la soglia da non attraversareQualche settimana fa, l’8 giugno, presso il Centro Studi Sereno Regis si è svolto un webinar sul tema ‘armi nucleari’. Uno dei relatori, Norberto Patrignani, ha introdotto un tema assai poco conosciuto, eppure diventato negli ultimi anni uno dei problemi più allarmanti della società globale: la cyber-guerra, frutto dell’applicazione dell’ingegno tecno-scientifico alla prospettiva militare della guerra. Il relatore ci ha gentilmente autorizzato a pubblicare questo suo recente articolo, Fermare la cyber war, prima che sia troppo tardi: la soglia da non attraversare, che riassume la conversazione svolta. Sul sito www.serenoregis.org il resoconto del webinar di Norberto PatrignaniDopo il ...
    Inviato in data 1 lug 2021, 07:39 da Cultura della Pace
  • Presentato il libro fotografico di Riccardo Lorenzi Presenze di pacePresentato il libro fotografico di Riccardo Lorenzi, "Guidi le stelle, le raduni in gregge e me le porti"foto di Piero Midellino - Dario Fracchia e Riccardo Lorenzifoto di Piero Midellino - Don Luigi ChiampoE' stato presentato, Venerdì 11 Giugno 2021 a Sant'Ambrogio di Torino, il video del Progetto "Guidi le stelle, le raduni in gregge e me le porti" con foto di Riccardo Lorenzi, sostenuto tra gli altri, anche dall'Associazione Cultura della Pace.Persone e personaggi della Val di Susa con il loro volto raccontano la storia e la vita di una comunità, spiegata da testi poetici haiku di Dario Fracchia.Il libro, il cui ricavato è destinato a Don Luigi Chiampo e alla ...
    Inviato in data 19 giu 2021, 09:42 da Cultura della Pace
  • Economia vera La microfinanza non è solo faccenda del Sud del mondoSul sito www.unimondo.org un articolo di Marco Grisenti su economia e creditoLa microfinanza moderna è emersa nei paesi europei per lo stesso motivo per il quale è nata ormai vari decenni fa in Bangladesh per mano e merito del professor Yunus Muhammad, comunemente considerato il suo fondatore e per questo premio Nobel per la Pace nel 2006. Con la sua Grameen Bank fu il primo a offrire servizi finanziari a microimprenditori e più in generale ai segmenti più economicamente esclusi e socialmente disagiati, privi di accesso alle banche convenzionali ed ai loro servizi correlati, in un paese caratterizzato da una povertà strutturale, in cui il 40% della ...
    Inviato in data 7 giu 2021, 10:13 da Cultura della Pace
  • Leva quel programma Quando inizia il reality sulla nonviolenza? La prossima settimana?Quello che propongono i media a mo' di gioco, nella realtà è molto, molto più triste. Cosa vogliamo raccontare ai nostri ragazzi, la finzione o la realtà? Sul sito www.peacelink.it un articolo di Maria Pastore su certi programmi televisiviSi parla più di guerra che di pace.Se da domani la pace potesse fare affidamento su una spinta culturale e finanziaria pari a quella nutrita oggi per il mondo militare, ne sono certa, avverrebbe il capovolgimento più bello di tutti i tempi, si farebbe concreta la speranza che le guerre possano finire. Fino a quando di pace parleremo come di una utopia irrealizzabile la renderemo davvero impossibile, e insisteremo ...
    Inviato in data 27 mag 2021, 08:28 da Cultura della Pace
  • Città inclusiva, nuova identità Una nuova identità, la nostra cittàNella nostra città ci sono 77 nazionalità diverse. Inaugurato un pannello che le racconta e le visualizza, presso la Scuola CollodiE' stato collocato, alla "Collodi" di Sansepolcro, il pannello rappresentante tutte le nazionalità dei bambini presenti all'istituto Comprensivo nell'anno scolastico che sta terminando. L'iniziativa rientra nell'ambito del protocollo "Città inclusiva " e realizzata dopo un rinvio a causa della pandemia. Presenti i promotori, cioè i rappresentanti della scuola, della Commissione comunale Pari Opportunità e dell'associazione "Cultura delle Pace". Il progetto risponde a quanto rilevato nel Bilancio di Genere su cui ha lavorato la Commissione, da cui emerge la presenza di quasi 80 nazionalità tra le classi dell'istituto. Una ...
    Inviato in data 27 mag 2021, 08:47 da Cultura della Pace
  • Come è andata a Gerusalemme La mano dei coloni su GerusalemmeSul sito www.lettera22.it un articolo di Paola Caridi sulla situazione di GerusalemmeE’ una vecchia storia, quella del tentativo dei coloni di prendere spazi e case dentro il quartiere palestinese di Sheykh Jarrah, nella parte orientale e occupata di Gerusalemme. Una strategia raffinata e complessa che va avanti da oltre quindici anni. Noi addetti ai lavori la chiamiamo hebronizzazione di Gerusalemme. Significa ripetere il modello dei coloni israeliani nella città vecchia di Hebron: occupare uno spazio e creare attorno a quello spazio il sistema di sicurezza che rompe l’unità di un quartiere e la sua vivibilità. I coloni israeliani, che nel caso di Gerusalemme al pari di Hebron appartengono all’estrema ...
    Inviato in data 20 mag 2021, 10:00 da Cultura della Pace
  • Esiste speranza «Non prenderò parte all’oppressione dei palestinesi»Mentre la violenza a Gaza e nelle città israeliane – cinicamente innescata e alimentata dal governo di Netanyahu – si intensifica, ecco un messaggio di un soldato israeliano che ha scelto di resistere alla guerra ed è trattenuto in arresto nella sua base militare: «Non prenderò parte all’oppressione dei palestinesi». Sul sito www.serenoregis.org l'appello di un soldato israeliano contro la violenzaCiao, mi chiamo Shlomo (pseudonimo).Vengo da una famiglia religiosa che vive in un insediamento in Cisgiordania. Ho 20 anni e sono stato arruolato nell’esercito israeliano per una posizione di supporto al combattimento quasi un anno fa. Sono un pacifista e rifiuto le giustificazioni comuni per la guerra e ...
    Inviato in data 20 mag 2021, 09:53 da Cultura della Pace
  • Lotta nonviolenta per le donne e delle donne Radici del femminismo nonviolento rivoluzionario di Barbara DemingI primi scritti trascurati dell’autrice e attivista Barbara Deming fanno luce sulla storia e sulle radici del femminismo nonviolento rivoluzionario e sul processo di trasformazione personale. Questo articolo è stato adattato da un discorso su “La nonviolenza rivoluzionaria di Barbara Deming: un approccio a due mani” che Joanne Sheehan ha tenuto con Ynestra King, la quale sta scrivendo un libro proprio su Barbara Deming. Sul sito www.serenoregis.org un articolo di Joanne SheehanLa maggior parte di coloro che conoscono l’autrice e attivista Barbara Deming la conoscono per il suo classico articolo del 1968 “On Revolution and Equilibrium” (“Sulla rivoluzione e l’equilibrio”). La Deming descriveva la nonviolenza come ...
    Inviato in data 7 mag 2021, 09:31 da Cultura della Pace
  • Qualcosa da dichiarare Armi nucleari: appello associazioni cattolicheAppello congiunto di Acli, Azione Cattolica Italiana, Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, Movimento dei Focolari Italia e Pax ChristiL’Italia ratifichi il Trattato Onu di proibizione delle armi nucleari.Sul sito www.paxchristi.it l'appello per il Trattato ONUIl 22 gennaio 2021, al termine dei 90 giorni previsti dopo la 50esima ratifica, il “Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari” è diventato giuridicamente vincolante per tutti i Paesi che l’hanno firmato.Questo Trattato, che era stato votato dall’Onu nel luglio 2017 da 122 Paesi, rende ora illegale, negli Stati che l’hanno sottoscritto, l’uso, lo sviluppo, i test, la produzione, la fabbricazione, l’acquisizione, il possesso, l’immagazzinamento, l’installazione ...
    Inviato in data 29 apr 2021, 09:21 da Cultura della Pace
  • Spese militari Le spese militari in aumento anche nel 2021Anticipazione Mil€x: la spesa militare italiana sfiora i 25 miliardi nel 2021, +8,1% rispetto al 2020.Sul sito www.serenoregis.org un articolo sulle spese militari italianeLa spesa militare italiana si attesta nel 2021 a poco meno di 25 miliardi di euro, secondo le stime anticipate oggi dall’Osservatorio Mil€x. Si tratta di valutazioni effettuate secondo la nuova metodologia elaborata dall’Osservatorio e ricavate dai dati definitivi dagli stati di Previsione finanziari dei Ministeri coinvolti e che evidenzia una crescita annua superiore all’8%.Il dato verrà ulteriormente precisato e definito nelle prossime settimane in occasione dell’uscita del nuovo Annuario  2021 di Mil€x che ingloberà ulteriori ...
    Inviato in data 29 apr 2021, 09:13 da Cultura della Pace
  • Ridare dignità Riabilitazione dei soldati fucilati nella Grande Guerra: il dibattito dopo l’approvazione della proposta PinottiUn paese dalle solide radici come l’Italia non deve avere il timore di guardare anche alle pagine più buie e controverse della propria storia recente. Ricordare e capire non vuol dire necessariamente assolvere o giustificare. La memoria di quei mille e più italiani uccisi dai plotoni di esecuzione interpella oggi la nostra coscienza di uomini liberi e il nostro senso di umanitàSul sito www.azionenonviolenta.it un articolo riguardante le storie dei condannati dalla violenzaQueste le parole del Presidente Sergio Mattarella che hanno accompagnato nel maggio 2015 i lavori del convegno L’Italia nella guerra mondiale e i suoi fucilati: quello ...
    Inviato in data 22 apr 2021, 07:43 da Cultura della Pace
  • Capacità umana Intervento nonviolento e George FloydSul sito www.serenoregis.org un articolo di Thimoty Braatz sulle capacità di intervento dell'essere umanoUn intervento nonviolento avrebbe potuto salvare la vita di George Floyd? Le prove del processo in corso all’ex poliziotto di Minneapolis Derek Chauvin suggeriscono che sarebbe stato possibile.Quel terribile giorno – il 25 maggio 2020 – mentre Chauvin si inginocchiava sul collo di Floyd, e due agenti novellini bloccavano le gambe di Floyd, diversi spettatori si preoccuparono. Floyd era ammanettato e con la faccia a terra. Lo sentirono chiedere aiuto, gemere in agonia e dire più e più volte: “Per favore, non riesco a respirare!Un uomo di nome Donald Williams cercò di far vergognare Chauvin, chiamandolo “barbone ...
    Inviato in data 22 apr 2021, 07:30 da Cultura della Pace
  • Spese militari da considerare Veterani per la Pace: Catastrofe Climatica e Spese MilitariSul sito www.paxchristi.it la lettera dei Veterani per la pace a John KerryCaro Onorevole John Kerry:A nome dei Veterans For Peace e di altri sostenitori dell’impegno per la pace e contro le mutazioni climatiche, ci congratuliamo con lei per la sua nomina ad inviato speciale del Presidente per le questioni legate al clima, la ringraziamo per aver recuperato la nostra partecipazione all’accordo di Parigi e le porgiamo un sentito plauso per sforzi tesi ad indirizzare l’amministrazione Biden verso una rivoluzione ecologica delle fonti energetiche. Adesso e giunto il momento di mettere l’analisi del militarismo al centro della discussione sul clima. Intanto siamo lieti ...
    Inviato in data 15 apr 2021, 08:30 da Cultura della Pace
  • Una pedagogia smilitarizzata Maria Montessori e il pacifismoMaria Montessori continuò, durante l’esilio imposto dal fascismo, nelle sue conferenze a esprimere messaggi di pace e lanciare moniti per la nonviolenza, mentre in tutta Europa e nel mondo divampavano l’odio, la violenza e la seconda guerra mondiale, provocati dai regimi nazifascisti. Sul sito www.peacelink.it un articolo di Laura Tussi sulla grande pedagogista ed educatrice Maria MontessoriNegli ultimi decenni molte discipline, dalla fisica alla sociologia, della pedagogia alla storia e alla psicanalisi si sono occupate di temi legati alla cultura della pace.Tuttavia l’indagine storiografica ha ignorato interi filoni del pensiero pacifista e personaggi che si sono impegnata a lungo in favore della pace.L’impegno per la pace ...
    Inviato in data 15 apr 2021, 08:26 da Cultura della Pace
  • Quale carcere? Oltre il Virus. L'editoriale del nostro XVII rapporto sulle carceri italiane                                                                                     Sul sito www.antigone.it commento al rapporto sulle carceri italiane Questo XVII Rapporto di Antigone sulle condizioni detentive arriva nel marzo 2021, all’alba della “terza ondata” di pandemia. L’Italia ha superato la tragica cifra di centomila morti per Covid 19. Il Paese spera in un’accelerazione della campagna vaccinale che possa finalmente condurlo “oltre” il virus. Anche le carceri italiane ed europee vogliono guardare “oltre”. É una simbolica coincidenza che questo Rapporto sia editato proprio nelle stesse ore in cui i vaccini varcano i cancelli delle prigioni e arrivino in quei luoghi fragili, di “umanità in eccesso”, di lavoratori e lavoratrici (poliziotti, educatori, direttori, operatori ...
    Inviato in data 9 apr 2021, 09:37 da Cultura della Pace
  • Recovery militare Il Recovery Plan armato del governo Draghi: fondi UE all’industria militareDecisione che la Rete italiana Pace e Disarmo ritiene inaccettabile: non solo contraddice le finalità del Piano europeo per la ripresa, ma accantonando le proposte delle organizzazioni della società civile (e del mondo del lavoro) considera il settore militare, già ampiamente finanziato, come fattore di ripresa per il Paese. Sul sito www.azionenonviolenta.it la presa di posizione della Rete Italiana Pace e Disarmo, Premio Nazionale "Nonviolenza" Ed. 2020Sorpresa nell’uovo di Pasqua: una parte dei fondi del Recovery Plan verrebbe destinata per rinnovare la capacità e i sistemi d‘arma a disposizione dello strumento militare. Un tentativo di greenwashing, di lavaggio verde, dell’industria delle armi ...
    Inviato in data 1 apr 2021, 09:01 da Cultura della Pace
  • Iraq, nonviolenza in marcia Un viaggio profetico e politico.  La nonviolenza in azioneSul sito www.mosaicodipace.it un articolo di Sergio Paronetto sullo storico viaggio di Papa FrancescoSalam salam salam. Con questa triplice invocazione si è concluso il viaggio in Iraq di papa Francesco che è stato tutto politico e tutto spirituale.Si è mosso sulla scia del Documento per la pace mondiale di Abu Dhabi (febbraio 2019) e dell’Enciclica Fratelli tutti (2020)Ha attraversato luoghi di grande distruzione e offerto immagini di mite potenza: il silenzio di Baghdad, il deserto di Ur, la piana di Ninive, l’incontro sobrio e intenso con Al Sistani a Najaf (città santa degli sciiti), l’abbraccio al papà di Alan Kurdi, la colomba sopra ...
    Inviato in data 11 mar 2021, 10:22 da Cultura della Pace
  • Vivibilità nel lavoro Possiamo parlare di diritto al lavoro (buono)?Sul sito www.serenoregis.org un articolo di Noemi Epoté sulla bontà del lavoro effettuatoLa relatrice di questo sesto incontro del  Corso permanente online di Economia Trasformativa è Alice Romagnoli, dottoranda in Filosofia all’Università di Macerata. I suoi studi di stampo filosofico le hanno permesso di avere un approccio trasformativo per quanto riguarda il campo del lavoro e di compiere una valutazione sconnessa dai dettami dell’economia tradizionale.La relatrice ci ricorda quanto il lavoro sia il perno dell’economia globale e la nostra costituzione ce lo sottolinea, trattandolo negli articoli fondamentali. Tuttavia, il lavoro, così come siamo abituati a pensarlo: “… un’attività o una funzione che concorre al progresso materiale ...
    Inviato in data 11 mar 2021, 10:08 da Cultura della Pace
  • Tecnologia senza coscienza L'era digitale pretende un esercito digitalePubblicato il rapporto della commissione statunitense sull'uso dell'intelligenza artificiale in ambito militare. Sul sito www.peacelink.it un articolo di Francesco Iannuzzelli sulla tecnologia militareÈ stata pubblicato ieri il tanto atteso documento finale della Commissione di Sicurezza Nazionale sull'Intelligenza Artificiale (NSCAI), un organismo costituito due anni fa dal congresso statunitense per fornire indicazioni sull'uso dell'intelligenza artificiale nel mondo militare. L'attesa era accompagnata da grande preoccupazione nei confronti di quella che si delinea come una nuova corsa degli armamenti, alimentata questa volta dall'adozione imprudente dell'intelligenza artificiale in contesti operativi militari.Senza nulla togliere ai progressi dovuti all'introduzione dell'intelligenza artificiale in numerosi campi, dove ...
    Inviato in data 4 mar 2021, 09:16 da Cultura della Pace
  • Eroi di pace "Voglio che il mondo sappia il bene che ha fatto, la memoria è sacra"L'uccisione in Congo dell'ambasciatore italiano Luca Attanasio.La dottoressa Chiara Castellani, missionaria laica nella Repubblica Democratica del Congo, lo ricorda assieme al carabiniere Vittorio Iacovacci e all'autista.Sul sito www.peacelink.it il ricordo dell'Ambasciatore ucciso"E' morto un giusto mentre distribuiva degli aiuti umanitari. La sua morte chiede che si faccia finalmente giustizia dei 5 milioni di morti in 20 anni nell'Est del Congo".Così la dottoressa Chiara Castellani ricorda l'ambasciatore Luca Attanasio.Ci ha scritto Chiara Castellani esprimendo tutto il suo dolore per l'uccisione dell'ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio, assieme al carabiniere Vittorio Iacovacci e ...
    Inviato in data 25 feb 2021, 10:02 da Cultura della Pace
  • Acqua e non fuoco L'Italia fa acqua da tutte le parti...Sul sito www.unimondo.org un articolo di Alessandro Graziadei sulla situazione idrica in ItaliaNon è un problema nuovo. Da anni leggiamo inchieste e report che denunciano la fatiscienza e i problemi della rete idrica italiana, quello che sorprende è che sia stato fatto poco o nulla per arginarli. Secondo i dati raccolti da Istat nel report "Censimento delle acque per uso civile", pubblicato lo scorso dicembre con i dati relativi al 2018, il volume di acqua per uso potabile prelevato nel Belpaese, per gli usi domestici, pubblici, commerciali, artigianali, nonché industriali e agricoli che rientrano nella rete nazionale, è pari a 9,2 miliardi di metri cubi l’anno. Se ...
    Inviato in data 25 feb 2021, 09:58 da Cultura della Pace
  • La nonviolenza vince Sei lotte globali mostrano il potere dell’azione nonviolentaDall’India alla Palestina, fino al Canada, sei lotte globali mostrano il potere dell’azione nonviolenta e dimostrano come la gente comune si stia mobilitando per i diritti dei lavoratori e per la fine della guerra. Sul sito www.serenoregis.org un articolo di Rivera Sun sulle battaglie (vinte) dalla nonviolenzaOggi, nel mondo dei media – soprattutto se si vive all’interno della bolla mediatica statunitense – quando si sentono notizie sui paesi stranieri, tendenzialmente queste riguardano il business, la politica, le guerre o i disastri. Nel complesso, emerge una visione piuttosto negativa e debole dei nostri concittadini. Ma qui sono presentate sei delle molte  campagne nonviolente in corso per il cambiamento ...
    Inviato in data 18 feb 2021, 09:34 da Cultura della Pace
  • L'Università Cattolica ringrazia Sansepolcro Ringraziamenti da parte dell'Università Cattolica per la Borsa di Studio "Angiolino e Giovanni Acquisti" Sono arrivati i ringraziamenti da parte della relatrice Prof. ssa Mazzucato per il riconoscimento alla Dott. ssa Sara Cetti. Un'attenzione che gratifica il lavoro che stiamo facendoCon grande piacere abbiamo ricevuto una mail di ringraziamento da parte della relatrice della tesi "Ubuntu: la via sudafricana alla riconciliazione", Prof. ssa Claudia Mazzucato, per il riconoscimento che la Commissione della Borsa di Studio "Angiolino e Giovanni Acquisti" ha dato alla Dott. ssa Sara Cetti. Un gesto di particolare gentilezza e generosità che gratifica il lavoro che stiamo portando avanti in questi anni.Gentilissimi,il più vivo e sentito ringraziamento, mio personale e della Facoltà di ...
    Inviato in data 15 feb 2021, 08:02 da Cultura della Pace
  • Proposte chiare Pace e disarmo per il Piano Nazionale di Ripresa e ResilienzaSul sito www.serenoregis.org le proposte della Rete Italiana Pace e Disarmo, Premio Nazionale "Nonviolenza" Le risorse messe in campo per il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) possono essere un’occasione per realizzare politiche di “pace e disarmo”. È questo l’obiettivo che si propone la Rete italiana Pace e Disarmo che ha elaborato un documento con 12 progetti come contributo al processo di formazione del programma “Next Generation Italia”.Le cose da fare sono tante: investire nel sistema sanitario pubblico universale, nella scuola, nella messa in sicurezza del nostro territorio, nell’industria e nella produzione pulita, sostenibile, civile e nel lavoro stabile, sicuro e con ...
    Inviato in data 11 feb 2021, 08:30 da Cultura della Pace
  • Diritti minori I diritti violati lungo la rotta balcanicaProsegue l'indagine di Maddalena d'Aquilio  sui diritti dei migranti violati lungo la Rotta balcanica. Dopo aver inquadrato il tema nel pezzo "I diritti volati luna la rotta balcanica" oggi ci parla della situazione in Bosnia-Erzegovina.Sul sito www.unimondo.org un articolo di Maddalena d'Aquilio sulla situazione dei profughi in BosniaA Bihać le temperature della settimana dovrebbero oscillare fra minime di -5 e massime di 10 gradi. Siamo in Bosnia nord-occidentale, cantone di Una-Sana, al confine con la Croazia e con l’Unione Europea. Certo, non è una questione di previsioni meteorologiche. Qui non si tratta solo di sapere che tempo farà domani. Il freddo, la ...
    Inviato in data 11 feb 2021, 08:25 da Cultura della Pace
  • Banca Etica contro la vendita di armi Stop alla vendita di armi ad Arabia Saudita ed Emirati Arabi. Apprezzamento del Gruppo "Banca Etica" : "Anche con la finanza si può dire di no al business della guerra"Comunicato Stampa di Banca Etica, Premio Nazionale "Nonviolenza" con Fabio Salviato, nel 2004Il Gruppo Banca Etica esprime apprezzamento per la decisione dell’Italia di revocare definitivamente le autorizzazioni per l’esportazione di armi dal nostro Paese verso Arabia Saudita ed Emirati Arabi.Come evidenziato dalle reti della società civile tra cui Amnesty International, Oxfam, Save The Children, Rete per la Pace e il Disarmo, Comitato Riconversione RWM, Movimento dei Focolari e Fondazione Finanza Etica “questa decisione storica pone fine - una volta per tutte - alla possibilità che migliaia di ordigni fabbricati ...
    Inviato in data 4 feb 2021, 10:38 da Cultura della Pace
  • Un diritto è di tutti UNHCR avverte che il diritto d’asilo alle frontiere europee è minacciato e sollecita uno stop ai respingimenti e alla violenza contro richiedenti asilo e rifugiati L’UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, è allarmata per la frequenza crescente con cui rifugiati e richiedenti asilo vengono espulsi e respinti alle frontiere terrestri e marittime dell’Europa, e chiede agli Stati di indagare e fermare queste pratiche. Nel sito www.unhcr.it il comunicato dell'Agenzia ONU   L’UNHCR, Agenzia ONU per i Rifugiati, è allarmata per la frequenza crescente con cui rifugiati e richiedenti asilo vengono espulsi e respinti alle frontiere terrestri e marittime dell’Europa, e chiede agli Stati di indagare e fermare queste pratiche. “L’UNHCR ha ricevuto ...
    Inviato in data 28 gen 2021, 09:16 da Cultura della Pace
  • Illegale è out L'illegale non paga, l'etica sìSul sito www.unimondo.org, Anna Molinari racconta un'esperienza di legalitàL’assonanza è quella con goal, è vero, ma con il mondo del calcio la storia che vi raccontiamo ha poco a che vedere. Pur essendo una storia di obiettivi raggiunti e partite giocate, la palla messa in rete questa volta è quella contro la ‘ndrangheta, che porta il nome di chi, nell’Antico Testamento, si assumeva il compito di pagare il prezzo del riscatto di uno schiavo, riconsegnandolo a se stesso e alla libertà.GOEL è un Gruppo Cooperativo che dal 2003, tra la Piana di Gioia Tauro e la Locride, in Calabria, aggrega una trentina di aziende agricole biologiche ...
    Inviato in data 28 gen 2021, 09:11 da Cultura della Pace
  • Giorno di festa 22 gennaio: entra in vigore il Trattato di proibizione delle armi nucleariGiornata di Festa per l’entrata in vigore del Trattato di proibizione delle armi nucleari TPNW: le iniziative di “Italia, ripensaci” per venerdì 22 gennaio 2021. Sul sito www.serenoregis.org la battaglia (vinta) delle organizzazioni nonviolente tra le quali, Rete Italiana Pace e Disarmo, Premio Nazionale Nonviolenza nel 2020Venerdì 22 gennaio 2021 sarà un giorno di festa per le campagne internazionali impegnate per il disarmo nucleare e dunque anche per Senzatomica e Rete Italiana Pace e Disarmo, promotrici nel nostro Paese della mobilitazione “Italia, ripensaci”. Venerdì 22 infatti, a 90 giorni dalla 50ª ratifica sottoscritta dall’Honduras, entrerà in vigore il Trattato Internazionale per la Proibizione ...
    Inviato in data 21 gen 2021, 09:17 da Cultura della Pace
  • Lotta e diritti Arrestato Sami, giovane leader della resistenza nonviolenta del popolo palestineseSul sito www.paxchristi.it comunicato stampa di Pax Christi ItaliaComunicato stampa di Pax Christi ItaliaSami Huraini, 23 anni di At Tuwani, piccolo villaggio nelle colline a sud di Hebron, è stato arrestato nella notte fra l’8 ed il 9 gennaio dall’esercito israeliano, che occupa quei territori da 53 anni e li mantiene da allora sotto regime militare.Pax Christi conosce Sami e lo fa conoscere a quanti viaggiano come ‘pellegrini di giustizia’ in Palestina per iniziativa della nostra “Campagna Ponti e non Muri”.Sami fa il pastore, è studente di diritto internazionale ed è tra i fondatori del gruppo Youth of Sumud (giovani della resilienza ...
    Inviato in data 15 gen 2021, 09:46 da Cultura della Pace
  • Cambiare il mondo Sierra Leone: la donna che trasformerà FreetownSul sito www.unimondo.org un articolo di Lia Curcio su Yvonne Aki-Sawyerr, sindaca di FreetownIl suo motto è “to turn dissatisfaction into action”, ovvero trasformare l’insoddisfazione in azione. È Yvonne Aki-Sawyerr, sindaca della città capitale della Sierra Leone, Freetown, che la BBC ha inserito nella lista delle 100 donne più influenti nel 2020 con la motivazione che “è riuscita ad ispirare i cittadini a aderire alla sua campagna #FreetownTheTreeTown, con l’obiettivo di piantare un milione di alberi in due anni. La campagna è stata lanciata a gennaio 2020 senza risorse ma già ad ottobre più di 450.000 semi erano già stanti piantati. Gli alberi sono un ...
    Inviato in data 15 gen 2021, 09:41 da Cultura della Pace
  • Desaparecidos Sparizioni forzate in ParaguayDal 30 novembre non si hanno più notizie di Carmen Elizabeth Oviedo Villalba.La ragazza, figlia di prigionieri politici della guerriglia, sarebbe stata rapita dai militari agli ordini del presidente Mario Abdo Benítez.Sul sito www.peacelink.it un articolo di David Lifodi sulla situazione degli oppositori politici in ParaguayDal 30 novembre scorso non si hanno più notizie di Carmen Elizabeth Oviedo Villalba, figlia di Alcides Oviedo e Carmen Villalba, prigionieri politici dell’Ejército del Pueblo Paraguayo (EPP).Da mesi il governo di Mario Abdo Benítez ha lanciato una vasta offensiva contro la guerriglia già culminata, il 2 settembre 2020, con l’omicidio, da parte della Fuerza de Tarea Conjunta, di Lilian e María Carmen ...
    Inviato in data 5 gen 2021, 06:53 da Cultura della Pace
  • Bosnia, migranti e Europa Bosnia: fermare la disumanità verso i migranti“RiVolti ai Balcani” chiede l’immediato e urgente intervento di istituzioni europee, internazionali e locali nell’area di Biha?, per fermare la disumanità e una soluzione di sistema a lungo termine che assicuri a migranti, richiedenti asilo e rifugiati il rispetto dei diritti umani fondamentali. Sul sito www.serenoregis.org l'appello per la situazione dei migrantiFonte: pagina Facebook di Rivolti ai Balcani“Come cittadina della Bosnia Erzegovina sento il diritto di insistere e ottenere da tutte le rappresentanze politiche a tutti i livelli che assicurino immediatamente un’assistenza e un alloggio dignitosi a tutte le persone in movimento. E chiedo altrettanto alla comunità internazionale che ha ancora un protettorato in Bosnia ...
    Inviato in data 5 gen 2021, 06:42 da Cultura della Pace
  • Giornata Mondiale per la Pace La Cultura della Cura come percorso di PaceEcco il messaggio per la LVI Giornata Mondiale della Pace di Papa Francesco1° GENNAIO 2021 LA CULTURA DELLA CURA COME PERCORSO DI PACE 1. Alle soglie del nuovo anno, desidero porgere i miei più rispettosi saluti ai Capi di Stato e di Governo, ai responsabili delle Organizzazioni internazionali, ai leader spirituali e ai fedeli delle varie religioni, agli uomini e alle donne di buona volontà. A tutti rivolgo i miei migliori auguri, affinché quest’anno possa far progredire l’umanità sulla via della fraternità, della giustizia e della pace fra le persone, le comunità, i popoli e gli Stati.Il 2020 è stato segnato dalla grande crisi sanitaria del Covid-19 ...
    Inviato in data 17 dic 2020, 08:51 da Cultura della Pace
  • Una battaglia d'insieme «Siamo disarmati, noi siamo qui per proteggere la popolazione civile e non ce ne andremo» – Conversazione con Mel Duncan di Nonviolent PeaceforceSul sito www.serenoregis.org la conversazione con Mel Duncan, esperto di difesa nonviolentaIn questo episodio di Nonviolence Radio, Michael Nagler intervista Mel Duncan, il cofondatore e Direttore di Adovocacy and Outreach for Nonviolent Peaceforce, un leader mondiale per la protezione civile disarmata.Mel rappresenta Nonviolent Peaceforce alle Nazioni Unite, dove al gruppo è stato concesso uno status consultativo. Nonviolent Peaceforce fornisce protezione a quei civili coinvolti in conflitti violenti, e lavora con i gruppi locali per la deterrenza della violenza in diverse aree di conflitto in giro per il mondo.Mel parla del potente lavoro che ...
    Inviato in data 17 dic 2020, 08:45 da Cultura della Pace
  • Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" XV Edizione Ecco i candidati Presentati in conferenza stampa i nomi delle persone che sono state monitorate durante questo anno per l'assegnazione del Premio Nazionale "Cultura della Pace-Città di Sansepolcro" XV Edizione. Comunicato Stampa del Comune di SansepolcroL'informazione televisiva, la ricerca della verità, la legalità, l'impegno nel sociale e il recupero delle persone. Sono il “fil rouge” della XV edizione del Premio Nazionale “Cultura della Pace – Città di Sansepolcro”, che oggi ha presentato i candidati selezionati dal Comitato Scientifico. Si tratta di “Blob, di tutto di più”, programma TV; Daria Bonfietti (sorella di Alberto, che morì il 27 giugno 1980 nel disastro aereo noto come strage di Ustica); Ilaria Cucchi e Pietro Schirone (protagonisti della conosciuta vicenda ...
    Inviato in data 7 dic 2020, 10:04 da Cultura della Pace
  • Sahara e pace Si fermino gli scontri armati nel Sahara OccidentaleSul sito www.aadp.it un articolo tratto da Rete Italiana Pace Disarmo, Premio Nazionale "Nonviolenza" di quest'anno, sulla situazione nel SaharaLa notte di giovedì 12 novembre le forze armate marocchine hanno violato l'accordo di cessate il fuoco firmato tra le due parti in conflitto nel Sahara Occidentale – Fronte Polisario e il Regno del Marocco – inviando forze militari attraverso la zona cuscinetto di Guerguerat, con azioni contro i civili saharawi che dal 21 ottobre manifestavano pacificamente contro l'apertura di una breccia nel limite invalicabile definito dagli accordi del 1991.L'Esercito popolare di liberazione saharawi ha reagito all'azione militare marocchina che rappresenta una grave violazione dell'accordo ...
    Inviato in data 27 nov 2020, 10:34 da Cultura della Pace
  • Un giardino Un giardino sulle mura di San Puccio, al via il progetto dell’associazione Massimo CanosciConcluso l’iter progettuale per il recupero di uno spazio storico di Sansepolcro che tornerà fruibile a tutti. I dettagli dell’iniziativa. Dal sito www.teverepost.it Nel centro storico di Sansepolcro esiste un luogo di grande bellezza, abbandonato da molti anni e sconosciuto ai più, sospeso tra due braccia di mura antiche che costeggiano il parcheggio San Puccio. Si intitola “Il Giardino oltre le Mura” la bella iniziativa messa in piedi dall’associazione Massimo Canosci che porterà alla riqualificazione di un’altra porzione dell’antica cinta muraria della città di Piero. Il sodalizio è nato il 6 aprile 2013 per rendere omaggio proprio agli ...
    Inviato in data 26 nov 2020, 13:26 da Cultura della Pace
  • Una pace è possibile L’efficacia del peacebuilding Sul sito www.serenoregis.org un articolo di Giulia Faraci sull'efficacia di azioni di peacebuildingIl podcast The Peace Corner ha l’obiettivo di mostrarci come in uno scenario di conflitto si insinui prontamente un aiuto internazionale. Ma questi aiuti hanno sempre proposto soluzioni idonee? Talvolta i peacebuilder locali e i cittadini comuni conoscono meglio quali sono le cause profonde e le soluzioni alla violenza che colpisce la terra dove sono nati. Ma perché allora sporadicamente vengono ascoltati? Il Podcast è incentrato sull’intervento di due donne che hanno fatto della ricerca della pace la loro carriera. La prima è Severine Autesserre ricercatrice e autrice di molti libri fra cui ‘Guerra e Pace’, professoressa di ...
    Inviato in data 19 nov 2020, 07:59 da Cultura della Pace
  • Comunicato dell'Associazione Cultura della Pace Il Comune di Monte Marenzo ricorda la tragica prima guerra mondialeL'Amministrazione Comunale di Monte Marenzo utilizza, per il ricordo della fine della prima guerra mondiale, un manifesto dell'Associazione Cultura della Pace Con particolare gioia e soddisfazione comunichiamo che il Comune di Monte Marenzo (Lc) ha voluto, con il suo Sindaco, Paola Colombo, distribuire ai bambini della scuola primaria un volantino raffigurante uno dei nostri manifesti realizzati per ricordare la fine di quell'inutile strage che fu la prima guerra mondiale. Il Sindaco Paola Colombo ha dichiarato: "Sono molto soddisfatta del volantino perché come ha colpito me, spero abbia colpito i bambini e le famiglie che lo hanno ricevuto". Ci complimentiamo con l'Amministrazione di Monte Marenzo per ...
    Inviato in data 10 nov 2020, 09:51 da Cultura della Pace
  • Storia di un conflitto Una verità sgradevoleSul sito www.unimondo.org un articolo di Roberto Savio di Other news-info racconta la storia del conflitto arabo-israelianoDopo la caduta dell’Impero Ottomano, alla fine della prima guerra mondiale, la Gran Bretagna fu incaricata dalla Società delle Nazioni di amministrare la Palestina. La gestione di Londra fu inefficace, in parte, a causa delle contraddittorie promesse fatte agli arabi, ai sionisti e alla Francia, l’altra potenza coloniale con cui divideva l’area.Ma il conflitto è molto più antico. Sono già passati 30 secoli dai primi scontri tra filistei ed ebrei e l’accordo di pace promosso dal presidente USA Donald Trump tra Israele e le due piccole dittature monarchiche arcaiche nel Golfo ...
    Inviato in data 5 nov 2020, 08:22 da Cultura della Pace
  • Comunicato Stampa dell'Associazione Cultura della Pace Violenza e barbarieComunicato Stampa dell'Associazione Cultura della Pace, riguardo i tragici fatti di NizzaL'Associazione Cultura della Pace di Sansepolcro condanna con forza il vile e barbaro atto di terrorismo che ha causato tre morti nella Cattedrale di Notre Dame a Nizza. Come sempre fatto in passato, ribadiamo che nessun crimine può essere giustificato dall'appartenenza a una fede religiosa; nessun Dio reclama sangue innocente; nessuna religione può proclamarsi giudice e carnefice di membri appartenenti ad altre confessioni o di non credenti.  Bene hanno fatto i portavoce dell'Islam che hanno condannato questo crimine abietto, che nulla ha a che fare con la fede professata da quasi due miliardi di credenti. Chiediamo altresì che cessino le voci ...
    Inviato in data 31 ott 2020, 09:22 da Cultura della Pace
  • Scuola nonviolenta In direzione ostinata e contraria: l'esperienza insegnanteL’educazione per la cittadinanza attiva e globaleL'importanza di scrivere testi su valori come la solidarietà, l’uguaglianza, la pace, la multiculturalità, l’educazione civica, l’ambiente e sui problemi come il bullismo e le sue risoluzioni come la nonviolenza. Sul sito www..peacelink.it un'esperienza educativa raccontata da Laura TussiNella mia attività di insegnante, i valori relativi alla cittadinanza attiva, alla memoria storica, alla solidarietà, alla pace e alla nonviolenza hanno sempre avuto un posto di rilievo.Avendo insegnato in scuole di realtà sociali differenti, ho sempre sentito la necessità di adattare e attribuire tali valori al contesto circostante e l’ho sempre fatto attraverso lo sviluppo ...
    Inviato in data 22 ott 2020, 09:40 da Cultura della Pace
  • Acqua come Diritto Sete d'acqua e di dirittiSul sito www.unimondo.org un articolo di Alessandro Graziadei sulla situazione dell'accesso alle risorse di acquaNel contesto dell’attuale aumento delle temperature dovuto al riscaldamento globale, risulta sempre più importante comprendere l’origine e l’entità dei cambiamenti nella disponibilità d’acqua sul Pianeta. Lo studio “Observed changes in dry-season water availability attributed to human-induced climate change”, pubblicato a fine giugno su Nature Geoscience da un team internazionale di ricercatori con il quale ha collaborato la Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (Fondazione CMCC), è il primo studio che è stato in grado di correlare il cambiamento climatico di origine antropogenica con la diminuzione della disponibilità d’acqua ...
    Inviato in data 22 ott 2020, 09:32 da Cultura della Pace
  • Situazione Migranti Presentazione 29° Rapporto Immigrazione Caritas-MigrantesSul sito www.caritas.it la presentazione del Rapporto sull'immigrazione. Ecco i veri dati reali, al di là del recepito  Si è svolta giovedì 8 ottobre alle 11:00 a Roma, presso il Centro Congressi Auditorium Aurelia (via Aurelia, 796), la presentazione del 29° Rapporto Immigrazione di Caritas Italiana e Fondazione Migrantes (.pdf), dal titolo “Conoscere per comprendere”. Questa edizione riprende il tema indicato dal Santo Padre per la recente 106a Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato e presenta una nuova sezione pastorale. Come di consueto contiene un’attenta analisi dei dati sul fenomeno dell’immigrazione nel nostro Paese sotto molteplici aspetti che vanno dalla scuola, al lavoro, all’economia fino ...
    Inviato in data 15 ott 2020, 07:33 da Cultura della Pace
  • Una sigaretta di troppo La nave che bloccò 7.000 migranti e contrabbandò 700.000 sigaretteLa nave da guerra italiana Caprera era stata inviata a Tripoli per partecipare alla lotta contro i trafficanti di esseri umani in Libia. Alcuni membri del suo equipaggio hanno caricato merce di contrabbando. Sul sito www.peacelink.it un articolo di Patrick Kingsley e Sara Creta tradotto da Maria Cristina ColdagelliFonte: nytimes.com - 28 settembre 2020BRINDISI. Quando la Caprera, una piccola nave da guerra grigia, tornò alla sua base nel porto italiano, nel luglio 2018, aveva partecipato all’intercettazione di oltre ottanta imbarcazioni cariche di migranti al largo delle coste libiche, impedendo che più di settemila persone sbarcassero in Europa.Questo lavoro le valse il plauso ...
    Inviato in data 15 ott 2020, 07:26 da Cultura della Pace
  • Un mondo di schiavi Cos'è la schiavitù moderna?Un sito che racconta la lotta alla schiavitù. Un mondo da conoscere: www.antislavery.org Crediamo che tutti, ovunque, abbiano diritto a una vita libera dalla schiavitù. Ma in questo momento, milioni di bambini e adulti sono intrappolati nella schiavitù in ogni singolo paese del mondo. Compreso il tuo.La schiavitù moderna è il grave sfruttamento di altre persone per guadagno personale o commerciale. La schiavitù moderna è tutt'intorno a noi, ma spesso è appena fuori vista. Le persone possono rimanere intrappolate nel fare i nostri vestiti, servire il cibo, raccogliere i nostri raccolti, lavorare nelle fabbriche o lavorare nelle case come cuochi, pulizie o bambinaie.Dall'esterno può sembrare un lavoro normale. Ma ...
    Inviato in data 24 set 2020, 07:21 da Cultura della Pace
  • Europa solidale UNHCR e OIM chiedono all’UE un approccio alle politiche su migrazioni e asilo che sia davvero comune e basato sui principi UNHCR e OIM si appellano all’Unione Europea affinché assicuri l’adozione di un approccio davvero comune e basato sui principi che affronti tutti gli aspetti inerenti alla governance delle questioni migratorie e dell’asilo.Sul sito www.unhcr.org l'appello per un'Europa solidale Alla vigilia del lancio del nuovo Patto su migrazioni e asilo presentato dalla Commissione Europea, l’UNHCR, l’Agenzia ONU per i Rifugiati, e l’OIM, l’Organizzazione internazionale per le migrazioni, si appellano all’Unione Europea (UE) affinché assicuri l’adozione di un approccio davvero comune e basato sui principi che ...
    Inviato in data 24 set 2020, 07:05 da Cultura della Pace
  • Civica educazione Educazione civica sì, ma critica e nonviolenta. Lo dobbiamo (anche) a WillyLa missione di questo insegnamento è di trasmettere non del puro sapere, ma una cultura che permetta di comprendere la nostra condizione e di aiutarci a vivere; essa è nello stesso tempo una maniera di pensare in modo aperto e libero.Sul sito www.azionenonviolenta.it un articolo di Pasquale Pugliese Edgar Morin – La testa ben fattaTra le tante novità e incertezze del nuovo anno scolastico, una certezza positiva è che ripartirà finalmente l’”Educazione civica” come materia curricolare e, secondo quanto previsto dalla legge 92 del 2019, questo insegnamento ha – a partire da questo anno scolastico – un proprio voto, con almeno 33 ore all’anno dedicate ...
    Inviato in data 18 set 2020, 08:22 da Cultura della Pace
  • Una storia di pace L'antimilitarismo popolare durante l'impero romanoPublio Elvio Pertinace fu proclamato imperatore il 1º gennaio 193 e regnò per tre mesi, prima di essere assassinato dai pretoriani il 28 marzo 193 dopo Cristo.Sul sito www.peacelink.it un estratto della tesi della Dott. ssa Giulia Cocchiara "Gran parte dei cittadini si portava verso il campo in gran fretta, temendoche i soldati fossero ostili all’avvento di Pertinace. Si credeva che ipretoriani, avvezzi a servire un tiranno esercitando la violenza e la rapina,non avrebbero visto di buon occhio un governo ispirato alla moderazione.I cittadini dunque accorrevano in massa per costringere i pretoriani asottomettersi".ErodianoDisprezzo e avversione sono diretti sia ai pretoriani sia ai ...
    Inviato in data 18 set 2020, 08:15 da Cultura della Pace
  • Vivere consapevole La sobrietà e la decrescitaNel sito www.serenoregis.org un articolo di Don Achille Rossi, giornalista, filosofo, teologo, Premio Nazionale "Nonviolenza" nel 2002 e nostro Socio OnorarioUn stile di vita al capolineaAssurdistan. Con questa battuta feroce lvan lllich aveva bollato il mondo attuale, caratterizzato da un modo di vivere e di produrre davvero irragionevole. Non si può continuare a produrre sempre di più, sempre più velocemente, cose sempre più inutili. Il pianeta non ce la fa a reggere questo ritmo e lo sta dimostrando in maniera sempre più evidente. Il sistema dominante e arrivato al capolinea. come risulta dall’intrecciarsi della crisi ecologica. di quella energetica e di quella finanziaria. Nel 2007 l’lPCC, un istituto dell ...
    Inviato in data 18 set 2020, 08:03 da Cultura della Pace
  • Violenza costretta Femminicidio: il lockdown triplica gli omicidi di donneDurante la chiusura per l'emergenza sanitaria sono triplicati gli omicidi che hanno avuto come vittima una donna, arrivando a un femminicidio ogni due giorni. L’ambito di maggior pericolosità oggi è quello familiare, dove avvengono oltre la metà degli omicidi in Italia. Ecco tutti i dati del Dossier Viminale 2020.Un articolo di Giorgio Beretta su www.osservatoriodiritti.itUna strage di donne. Questo è stato il lockdown che ha costretto alla convivenza forzata anche molte donne con rapporti difficili in famiglia e le donne in via di separazione spesso da mariti e compagni violenti. Una strage annunciata da molti segnali (si veda Violenza sulle donne: il coronavirus complica tutto, più ...
    Inviato in data 11 set 2020, 10:00 da Cultura della Pace
  • Una scuola di pace Per un'educazione trasformatriceSul sito www.unimondo.org un articolo di Laura Tussi sull'importanza dell'azione educativaIn questo articolo mi metterò a comunicare alcuni pensieri sulla trasformazione, sul contesto mediatico, sul clima di paura e di insicurezza che produce il fatalismo e il fanatismo che impediscono il cambiamento, sempre nell’ambito del diritto costituzionale e internazionale.Il concetto di trasformazione è l’intuizione più originale che è contenuta nel curriculum Oxfam, poiché nel rapporto all’UNESCO della commissione internazionale per l’educazione del XXI secolo, presieduta da Jacques Delors, quel concetto non esisteva: si parlava di imparare a conoscere e a far vivere, a fare, a essere, ma non si faceva riferimento alla necessità di imparare a ...
    Inviato in data 11 set 2020, 09:47 da Cultura della Pace
  • Appello per una battaglia di pace Tessendo cammini di PaceProgetto per una resistenza nonviolenta in ColombiaEwçxa! Ciao!Siamo Giulia e Costanza, tornate da qualche mese dalla Colombia, in cui ci trovavamo per collaborare come volontarie al progetto “Tessendo cammini di Pace” co-finanziato dall’Unione Europea, che opera in 5 Municipi del sud colombiano tra i più toccati da 50 anni di conflitto armato interno.In questi giorni abbiamo avviato campagna di raccolta fondi per il progetto che vorremmo condividere,invitandovi a conoscere e appoggiare la resistenza non violenta che porta avanti da sempre il Popolo Nasa, comunità indigena che abita la regione del Cauca in cui si trova Toribio, uno dei Municipi di intervento del progetto dove abbiamo vissuto e lavorato.Toribio si ...
    Inviato in data 5 gen 2021, 07:02 da Cultura della Pace
  • Cultura della Pace e pittura Street Art mette le radici al BorgoUn percorso a tappe che porterà Sansepolcro ad essere sempre più legata alla Street Art, in continuità con la mostra di Banksy e con un nuovo modo di concepire l’arte e la sua diffusione. Presentato questa mattina “L’Arte in-strada Cultura della Pace”, un progetto voluto dall’Amministrazione Comunale di Sansepolcro in collaborazione con l’associazione “Cultura della Pace” e con il concittadino @Rw1392. Alla presentazione c’erano il sindaco Mauro Cornioli, l’assessore Gabriele Marconcini, Leonardo Magnani e Riccardo Lorenzi per l’associazione “Cultura della Pace”.Sul sito www.comune.sansepolcro.ar.it il Comunicato Stampa del Comune di Sansepolcro su questo progetto. Di seguito il manifesto culturale elaborato da ...
    Inviato in data 8 lug 2020, 06:04 da Cultura della Pace
Post visualizzati 1 - 57 di 57. Visualizza altro »



Comments