New‎ > ‎

Borsa di Studio "Angiolino Acquisti"

pubblicato 12 ott 2017, 09:48 da Cultura della Pace   [ aggiornato in data 14 ott 2017, 07:11 ]

Comunicato Stampa congiunto

Ecco il nuovo bando della Borsa di Studio "Angiolino Acquisti". Entro Settembre 2018 dovranno arrivare i nuovi elaborati


L’Associazione Culturale “Angiolino Acquisti” e l'Associazione Cultura della Pace, in collaborazione con il Comune di Sansepolcro, Assessorato alla Cultura, in occasione dell’anniversario della morte di Don Luigi Di Liegro, comunicano che è uscito il bando della Borsa di Studio “Angiolino Acquisti” pari a € 1.000, per tesi di laurea magistrale dedicate al tema della Nonviolenza. Scarica il bando qui.

L’argomento può essere trattato sotto uno specifico settore accademico di studi, ad esempio: economico, filosofico, giuridico, pedagogico, politologico, psicologico, scientifico, sociologico, storico o teologico. La selezione sarà realizzata sulla base della scientificità e della capacità divulgativa del lavoro di tesi magistrale svolto, del curriculum vitae, di eventuali altri titoli presentati, a cura di una Commissione di esperti.

Saranno presi in considerazione gli elaborati in lingua italiana, relativi agli ultimi tre anni accademici, inviati entro il 30 Settembre 2018 alla Segreteria del Premio. La decisione riguardo il vincitore sarà resa nota entro e non oltre il mese di Dicembre 2018.

La commissione di quest’anno è composta oltre che da Tonino Drago, massimo esperto di difesa popolare nonviolenta e Premio Nazionale “Cultura della Pace-Città di Sansepolcro” nel 2000, Raul Caruso, docente presso l’Università Cattolica di Milano e membro del consiglio direttivo del World Research and Peace Science Center statunitense e dalle vincitrici delle precedenti tre edizioni della borsa di studio, anche dalla Prof. Ssa Elena Camino, attualmente attiva nell’associazione gandhiana ASSEFA.

Si esprime grande soddisfazione per il lancio del nuovo bando che conferma come la sinergia tra associazioni del territorio e amministrazione comunale, renda Sansepolcro città attenta allo studio delle tecniche e delle metodologie nonviolente, diventando sempre più punto di riferimento nazionale su questo particolare ambito di ricerca scientifica.

Comments