New‎ > ‎

Premio Nazionale "Nonviolenza" Edizione 2016

pubblicato 06 ago 2016, 11:30 da Cultura della Pace
Il Prof. Gianni Tamino, biologo ha vinto il Premio Nazionale "Nonviolenza" 
Quest'anno saranno due i premi nazionali "Nonviolenza". Oltre a Gianni Tamino, vince Padre Paolo Dall'Oglio (vedi altra notizia). L'ambiente e le relazioni umane al centro della riflessione del Comitato Scientifico

Gianni Tamino

GIANNI TAMINO - BIOGRAFIA

E' nato a Mogliano Veneto il 27 Gennaio 1947, biologo, è stato deputato italiano e parlamentare europeo. Laureatosi nel 1970 in Scienze Naturali, dal 1974 è docente di Biologia generale e dal 2001 di Fondamenti di Diritto ambientale al Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova; fa inoltre parte del corpo docente del Corso di specializzazione in Bioetica a Padova.

È subentrato al Parlamento europeo nel 1995, a seguito della morte di Alexander Langer. E' stato Vicepresidente della Commissione per la cultura, la gioventù, l'istruzione e i mezzi di informazione e della Delegazione alla commissione parlamentare mista UE-Turchia.

Tamino si è sempre occupato di problemi ambientali, di energie rinnovabili, di sostenibilità, di biotecnologie, di ricerca nell'ambito degli inquinanti ambientali, pubblicando libri e scrivendo numerosi articoli su riviste scientifiche, culturali e divulgative. Si è interessato allo studio di centrali elettriche e inceneritori e del loro impatto ambientale, oltre alla possibilità di rischi biologici, di effetti mutageni e cancerogeni causati dalle attuali biotecnologie e dai campi elettromagnetici.

Ha partecipato a numerosi convegni e a numerose trasmissioni televisive e radiofoniche, in particolare alla RAI, dove fa parte del gruppo di esperti sull'energia della trasmissione Caterpillar. È stato membro del Comitato Nazionale per la Biosicurezza e le Biotecnologie, presso la Presidenza del Consiglio dei ministri e, in particolare, del Gruppo di lavoro sui rischi biologici, e della Commissione Interministeriale per le Biotecnologie.

Ha scritto tra l'altro:

con Fabrizia Pratesi, Ladri di geni. Dalle manipolazioni genetiche ai brevetti sul vivente;

  • Il bivio genetico. Salute e biotecnologie tra ricerca e mercato;

  • con Gino Ditadi e Margherita Hack, Etica, biodiversità, biotecnologie, emergenze ambientali;

  • Cagno S. (a cura di), Cancro: un male evitabile. Come combattere una strage inutile;

  • con Paolo Cacciari e Adriano Fragano, Decrescita. Idee per una civiltà post-sviluppista.

Gianni Tamino, vince il Premio Nazionale “Nonviolenza” Edizione 2016 per la sua opera infaticabile in favore dello studio dell'ambiente, della sua sostenibilità e di come la qualità dell'ambiente possa interagire con il vivere comune, mettendo al riparo o a repentaglio la vita quotidiana di ogni essere vivente. Ha compreso e fatto comprendere attraverso la sua professione e la propria divulgazione scientifica, come il vivere nel rispetto della natura, dell'habitat naturale e della casa comune siano costitutivi della possibilità di uno sviluppo umano e sociale, sano e fecondo per l'intera umanità.

Comments